Cause della demenza senile

 

demenza senile cause e fattori di rischioEliminare completamente il rischio della demenza senile conoscendo le cause, non è possibile. Tuttavia, con il progresso in campo medico, è possibile conoscere alcune cause principali della demenza senile così da avere un'idea più o meno chiara dei fattori che ne permettono lo sviluppo e, laddove, evitare di assumere comportamenti dannosi per la salute celebrale del nostro cervello.

 

 

Cause della demenza senile su cui non abbiamo controllo

cause demenza senileQuando si manifesta la demenza senile, nel cervello avviene una diminuzione delle cellule celebrali in maniera progressiva. Vediamo le cause della demenza senile, partendo da quelle per le quali non abbiamo alcun potere di controllo:

- Attorno alle cellule celebrali si formano delle placche, costituite dalla beta amiloide;

- Il morbo di Alzheimer: il 60% delle volte questa malattia sfocia in demenza senile;

- Piccoli infarti che causano la perdita delle funzioni celebrali. Meglio conosciuta come demenza vascolare, che può presentarsi simultaneamente al Morbo di Alzheimer;

- Problemi relativi alla tiroide;

- Tumori cerebrali;

- Il fattore generico. In questo caso la demenza senile si manifesta precocemente (in rari casi a partire dai 30 anni), ma i sintomi si allevieranno con l'avanzare degli anni;

- Infezioni;

- Vitamina B12 scarsa.

 

 

Cause della demenza senile su cui abbiamo controllo

causa demenza senileTuttavia, esistono anche dei fattori esterni di rischio che possiamo controllare, per diminuire la percentuale di veder apparire negli anni la demenza senile.

- La poca attività fisica;

- Un'alimentazione scorretta, ricca di cibi acidificanti e poco alcalinizzanti;

- Il peso corporeo. È stato dimostrato che gli individui che soffrono di obesità, accompagnata da un'alta pressione arteriosa, hanno una maggior possibilità di sviluppare la demenza senile. È quindi importante tener d'occhio il proprio peso;

- Il tipo e lo stile di vita condotta;

- Fumo di sigaretta: questo vizio che accomuna molte persone può favorire l'insorgere della demenza senile, anche quella a rapido sviluppo. Il fumo danneggia le pareti dei vasi sanguigni e quelli cerebrali, uccidendo le cellule del cervello;

- Colesterolo alto: nelle arterie celebrali si vanno a formare delle placche aterosclerotiche, le quali ostacolano la circolazione del sangue danneggiando di conseguenza le cellule celebrali;

- Alcol: l'acol in piccole quantità non favorisce l'insorgere della demenza senile, ma quando se ne abusa sì. Provoca danni alle cellule celebrali e alle sinapsi, nonché il metodo che le cellule utilizzano per comunicare tra loro.