Demenza senile: cure, terapie e farmaci

 

cure demenza senile

Questo articolo vuole essere solo una raccolta di informazioni generiche riguardo le cure ed i farmaci che generalmente sono somministrati alle persone affette da demenza senile. Ricordiamo che la lettura di queste informazioni non deve mai sostituire un consulto medico. La demenza senile è una malattia degenerativa che non può essere curata. Tuttavia, esistono tre diverse terapie che permettono di rallentare il corso della demenza senile, che, in ogni caso, non potrà essere fermato completamente.
Grazie alle cure e farmarci per la demenza senile il paziente avrà la possibilità di proseguire normalmente la sua vita più a lungo, sentendo meno il peso della propria malattia.

 

 

farmaci e terapia demenza senileIn età avanzata, con la generazione neuronale, il paziente inizia a perdere la memoria, l'orientamento e la capacità di parlare chiaramente. Questo rende più difficile il rapporto con gli altri, che vedranno nella sua malattia un qualcosa di frustrante e completamente incontrollabile. Le cure per la demenza senile riusciranno a tenere più a lungo il pensiero lucido e una memoria più forte nel paziente.

I tre farmaci in questione sono la Galantamina, il Donepezil e la Rivastigmina. Il loro scopo è di aumentare la trasmissione colinergica dei neuroni, portando il paziente ad avere il neurotrasmettitore più forte anche a livello delle sinapsi neuronali.

Grazie a questi medicinali il paziente riuscirà a recuperare le funzioni cognitive, rafforzerà la memoria e si comporterà normalmente. In questo modo il paziente colpito da demenza senile riuscirà a sopportare meglio il peso della malattia e le persone che gli stanno vicino riusciranno a gestire meglio la situazione.

 

 

Il medicinale Galantamina viene utilizzato per il morbo di Alzheimer in fase ancora leggera. La demenza senile, essendo nella maggior parte dei casi la conseguenza della Malattia di Alzheimer può trovare grande giovamento da questo farmaco soprattutto perché rafforza la memoria.

Il Donepezil è un inibitore delle acetilcolinesterasi. Viene utilizzato per rallentare il processo della demenza senile.

La Rivastigmina o meglio conosciuta come Prometax in Europa, è il terzo farmaco utilizzato per rendere più semplice la vita alla persona colpita da demenza senile.  Aiuta i sintomi cognitivi ad essere meno pesanti e rallenta anche il corso della malattia.

 

Oltre le cure e farmaci per la demenza senile, ci sono altre cose che i famigliari del paziente dovrebbero sapere. Spesso tutti i sintomi caratteristici della demenza senile vengono aggravati dallo stile di vita del paziente. Se la persona viene lasciata sola, viene messa in disparte, non si sente capita e nessuno vuole più comunicare con lei, crederà con maggior intensità che le cose che vede e sente sono la realtà. Continuerà a vedere tutti come nemici non riconoscendo più i propri famigliari come tali. Per tanto, se vogliamo davvero aiutare i nostri cari affetti da demenza senile, dovremo dedicare loro del tempo, programmare accuratamente le loro giornate e non farli mai sentire "un peso".